RISARCIMENTO DANNI – DANNO BIOLOGICO PERMANENTE – LIQUIDAZIONE – ETA’ DELLA VITTIMA – CESSAZIONE INABILITA’ TEMPORANEA – Corte di Cassazione,terza sezione civile, sentenza n. 3121 del 7 febbraio 2017

09.03.2017

La terza sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 3121 del 7 febbraio 2017 in tema di valutazione e liquidazione del danno permanente ha confermato il principio già espresso in precedenza per il quale  la liquidazione del danno biologico permanente  deve far riferimento all’età della vittima al momento di cessazione dell’invalidità temporanea, e non al momento del sinistro, in quanto solamente con il consolidamento dei postumi si sostanzia il danno.



Scarica documento