AGENDA LEGALE ELETTRONICA – RIPRISTINO SERVIZIO PEC

02.07.2019

A seguito della variazione del protocollo di cifratura delle pec da parte della Società Infocert, tutti gli indirizzi di posta elettronica certificata gestiti dalla predetta Società non sono compatibili con la versione di Agenda Legale Elettronica 3.9.0, attualmente in distribuzione.
Il problema non interessa le pec gestite da altre Società ma non sono ipotizzabili i futuri sviluppi.

La modifica è stata apportata a seguito della richiesta rivolta dall’Agenzia per l’Italia digitale a tutti i gestori di Posta Elettronica Certificata per un incremento del livello di sicurezza dei protocolli di cifratura in uso.

Per tale motivo, a partire dal 1° luglio, la predetta Società Infocert, senza dare avviso alla propria Clientela, ha deciso di utilizzare unicamente il protocollo TSL 1.2 che è compatibile con i sistemi operativi a partire da Windows Vista SP2. 

 

PROCEDURA DA ESEGUIRE PER SISTEMA OPERATIVO WINDOWS VISTA SP2 O SUPERIORE

Prima di effettuare la procedura descritta di seguito, verificare che il programma sia aggiornato alla versione 3.9.0. Se non lo fosse, eseguire l’aggiornamento previsto automaticamente ad ogni avvio o scaricare e salvare sul PC il file di aggiornamento

Aggiornamento Agenda 3.9.0

per poi mandarlo in esecuzione disattivando momentaneamente il programma antivirus.

 

 

Per ripristinare il normale funzionamento di Agenda Legale Elettronica è necessario effettuare il download del seguente file:

FixAgenda3901.zip

il file deve essere salvato nella cartella di installazione di Agenda Legale Elettronica (di default c:\ml\Agenda Elettronica) e successivamente estratto sovrascrivendo i file presenti.

Procedere quindi con il test della pec dalla sezione Rubrica – Avvocati Studio – [scheda avvocato] – Emal/pec: Fare doppio click sull’indirizzo presente nella griglia e poi cliccare sul pulsante Test. 

 

In caso di esito negativo:

Solo per Windows 7: è necessario effettuare l’aggiornamento del sistema operativo. Effettuare il download del seguente file:

UpdateWin7.zip

il file deve essere salvato su una cartella creata sul desktop, estraendo poi i 3 file contenuti.

Mandare in esecuzione nell’ordine i seguenti file (con doppio click del mouse):

  1. 1- MicrosoftEasyFix51044.msiAttendere il messaggio di operazione effettuata
  2. 2- TLS11.reg – aggiunge una chiave nel registro del sistema
  3. 3- TLS12.reg – aggiunge una chiave nel registro del sistema.

ATTENZIONE: AL TERMINE DELLA PROCEDURA RIAVVIARE IL PC

Riprovare quindi il test della pec.

 

In caso di ulteriori problemi, contattare l’assistenza tecnica all’indirizzo

assistenza@momentolegislativo.it

 

 

IMPORTANTE

La nuova release che ripristina il normale funzionamento della pec, è compatibile solo con sistema operativo Windows Vista SP2 o superiore perché la nuova cifratura utilizzata da legalmail, TLS 1.2, non è supportata dai precedenti sistemi operativi.

Stiamo effettuando alcuni test per cercare di rendere disponibile l’aggiornamento per i Windows XP ma  al  momento non possiamo fornire una procedura certa.

Gli utenti con sistema operativo XP possono trasmettere gli atti effettuando l’invio direttamente da webmail.

InvioAtto

Per inviare un atto senza utilizzare il programma, bisogna:

con Agenda Legale Elettronica compilare l’atto normalmente e procedere alla firma

apposta la firma, cliccare sul pulsante invia pec

aprire la web mail relativa alla pec e creare un nuovo messaggio

da Agenda Legale Elettronica copiare l’indirizzo dell’ufficio giudiziario destinatario ed inserirlo nella nuova pec

da Agenda Legale Elettronica copiare l’oggetto ed inserirlo nella nuova pec DIGITANDO PRIMA la parola “DEPOSITO – ” TUTTO MAIUSCOLO SPAZIO TRATTINO SPAZIO E POI L’OGGETTO COPIATO DA AGENDA  (es.: DEPOSITO – Atto di deposito memorie ex art. 183 c.6 c.p.c. n.1)

 

se nel messaggio pec è possibile inserire file con copia/incolla:

               nella finestra di invio di Agenda Legale Elettronica cliccare su Annulla per chiudere la finestra di invio

               cliccare sul pulsante apri la  cartella contenente la busta

               nella cartella ora visualizzata selezionare e copiare i file Atto.enc e InfoInoltro.xml

               incollare i file appena copiati nella pec

 

Cartella

 

se nel messaggio pec non è possibile inserire i file con copia/incolla ma tramite selezione dei file:

               nella finestra di Agenda Legale Elettronica di invio pec sono mostrati i percorsi dove sono inseriti i file Atto.enc e InfoInoltro.xml, che devono essere allegati al messaggio pec. Prendere nota e d utilizzarli per trovare e selezionare i 2 file da inserire nella pec.

 

Terminato l’inserimento dei file procedere con l’invio della pec da web mail.