Agenzia delle Entrate Riscossione – Estinzione gruppo Equitalia – Costituzione formale in giudizio – Difesa da parte di avvocati del libero foro già designati – Corte di Cassazione, quinta sezione civile, Ordinanza n. 28741 del 9 novembre 2018

16.11.2018

La quinta sezione civile della Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 28741 del 9 novembre 2018,  con riferimento alla soppressione di Equitalia a far data dal 1 giugno 2017 e la costituita “Agenzia delle entrate-Riscossione”, ente pubblico di natura strumentale, ha stabilito il seguente principio di diritto:  “- l’estinzione ope legis delle società del gruppo Equitalia ai sensi dell’art.1 d.l. 193/16, conv. in I. 225/16 non determina interruzione dei processi pendenti né necessità di costituzione in giudizio del nuovo ente Agenzia delle Entrate Riscossione; – qualora il nuovo ente Agenzia delle entrate Riscossione si limiti a subentrare ex lege negli effetti del rapporto processuale pendente al momento della sua istituzione, senza formale costituzione in giudizio, esso può validamente avvalersi dell’attività difensiva espletata da avvocato del libero foro già designato da Equitalia secondo la disciplina previgente; – qualora invece il nuovo ente Agenzia delle entrate-Riscossione si costituisca, in nuovo giudizio ovvero anche in giudizio pendente, con il patrocinio di avvocato del libero foro, sussiste per esso l’onere, pena la nullità del mandato difensivo e dell’atto di costituzione su di esso basato, di indicare ed allegare le fonti del potere di rappresentanza ed assistenza di 9 Ric.n.9342/13 rg. – Adunanza in cam.cons. del 23 ottobre 2018 quest’ultimo in alternativa al patrocinio per regola generale esercitato, salvo conflitto di interessi, dall’avvocatura dello Stato”



Scarica documento