IMPUTATO INABILITATO O SOTTOPOSTO A SOSTEGNO – ESECUZIONE NOTIFICAZIONE INTEGRATIVA – Corte di Cassazione, prima sezione penale, sentenza n. 18141, del 22 marzo 2017, depositata in data 10 aprile 2017

14.04.2017

La Prima Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 18141, del 22 marzo 2017, depositata in data 10 aprile 2017 ha affermato che l’ esistenza di una condizione patologica rilevante ai sensi dell’art. 71, comma 1, del c.p.p. . costituisce il presupposto per l’esecuzione delle notificazione integrativa, prevista dal successivo art. 166  per il curatore speciale dell’imputato inabilitato o di quello sottoposto ad amministratore di sostegno.



Scarica documento