AGEVOLAZIONI FISCALI PER OPERAZIONI EFFETTUATE DA INTERMEDIARI FINANZIARI – ART. 15 D.P.R. N. 601/73, – AMBITO DI APPLICAZIONE – FINANZIAMENTI EROGATI DA BANCHE AUTORIZZATE – Corte di Cassazione, Sezioni Unite Civili, Sentenza n. 19106 del 18 luglio 2018

19.07.2018

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19106 del 18 luglio 2018, in tema di agevolazioni fiscali per rapporti con intermediari finanziari, e facendo seguito alla  sentenza della Corte Costituzionale  n. 242 del 20 novembre 2017, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale all’art. 15 del d.P.R. n. 601 del 1973, nella versione in vigore anteriormente alle le modifiche apportate dalla legge 24 dicembre 2007 n. 244 nella parte in cui esclude l’applicabilità dell’agevolazione fiscale ivi prevista alle analoghe operazioni effettuate dagli intermediari finanziari,  che ha inoltre ravvisato una violazione dell’art. 41 Cost. sotto il profilo della concorrenza, hanno ribadito tale principio confermando l’applicabilità delle agevolazioni ai predetti  soggetti  inseriti nell’elenco speciale di cui all’art. 107 del d.lgs. n. 385 del 1983.



Scarica documento