Art. 155-ter. – Partecipazione del creditore alla ricerca dei beni da pignorare con modalità telematiche

15.02.2017

La partecipazione del creditore alla ricerca dei beni da pignorare di cui all’art. 492-bis del codice ha luogo a norma dell’art. 165 di queste disposizioni.
Nei casi di cui all’art. 492-bis, sesto e settimo comma, l’ufficiale giudiziario, terminate le operazioni di ricerca dei beni con modalità telematiche, comunica al creditore le banche dati interrogate e le informazioni dalle stesse risultanti a mezzo telefax o posta elettronica anche non certificata, dandone atto a verbale. Il creditore entro dieci giorni dalla comunicazione indica all’ufficiale giudiziario i beni da sottoporre ad esecuzione; in mancanza la richiesta di pignoramento perde efficacia.