Art. 725. – Commercio di scritti, disegni o altri oggetti contrari alla pubblica decenza

09.05.2017

Chiunque espone alla pubblica vista o, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, offre in vendita o distribuisce scritti, disegni o qualsiasi altro oggetto figurato, che offenda la pubblica decenza, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 103 a euro 619.

 

vedi articolo precedente

torna all’indice

vedi articolo successivo