AVVOCATI – ESAMI DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE – OBBLIGO DELLA COMMISSIONE MOTIVAZIONE BOCCIATURA – Ordinanza T.A.R. Lazio III Sezione – 11 settembre 2014, n. 4280

26.11.2015

La III sezione del TAR Lazio accogliendo il ricorso di un candidato all’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense, con l’ordinanza 11 settembre 2014, n. 4280, ha disposto l’obbligo per il Ministero al riesame degli elaborati, atteso che il solo voto numerico non sia sufficiente per rendere chiara la motivazione del giudizio espresso

La disciplina dell’ordinamento della professione forense, di cui alla L.247/2012, art. 46 c., prevede che la commissione d’esame debba annotare i giudizi sugli elaborati che non abbiano raggiunto la sufficienza.