Avvocati – Perquisizione disposta dall’Autorità Giudiziaria nei luooghi di svolgimento dell’attività – Salvaguardia attività difensive per terzi – Corte di Cassazione, terza sezione penale, sentenza n. 28069 del 19 gennaio 2017

20.06.2017

La terza sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 28069 del 19 gennaio 2017 ha affermato che l’autorità giudiziaria, nell’eseguire un ordine di perquisizione per reati fiscali nei luoghi dove esercita l’attività lavorativa  l’avvocato, non debba ingerirsi nelle attività difensive da quest’ultimo svolta nell’interesse di terzi, rilevando nel caso di specie l’avvenuto sequestro di un rilevante quantitativo di atti e documenti relativi all’attività professionale del’indagato.

 



Scarica documento