PENE DETENTIVE BREVI – SANZIONI SOSTITUTIVE – COGNIZIONE DEL GIUDICE DI APPELLO – BENEFICI – APPLICABILITÀ D’UFFICIO – Sentenza n. 12872 del 19 gennaio 2017, depositata in data 17 marzo 2017

31.03.2017

Le Sezioni Unite della Corte di cassazione con la sentenza n. 12872 del 19 gennaio 2017, depositata in data 17 marzo 2017 in tema di applicazione di sanzioni sostitutive hanno affermato il seguente principio di diritto: “Il giudice di secondo grado non può applicare le sanzioni sostitutive delle pene detentive brevi nel caso in cui nell’atto di appello non risulti formulata alcuna specifica richiesta con riguardo a tale punto”.



Scarica documento