CARTELLA ESATTORIALE – INTERESSI – MANCANZA DI INDICAZIONE DEL TASSO E GIORNI DI CALCOLO – Corte di Cassazione, sezione quinta, sentenza n. 9799 del 19 aprile 2017

20.04.2017

La quinta sezione della Corte di Cassazione con la sentenza n. 9799 del 19 aprile 2017 ha dichiarato che la cartella esattoriale, che non sia stata preceduta da un avviso di accertamento, debba essere motivata in modo congruo, e che sia illegittima se manchi l’indicazione del tasso e della decorrenza impedendo al contribuente di verificare la correttezza degli importi operati dall’agenzia¬†



Scarica documento