CIRCOLAZIONE VEICOLI – UTILIZZO DEL VEICOLO DA PARTE DEL PASSEGGERO – DANNO PROVOCATO A TERZI – Corte di Giustizia europea con la sentenza nella causa C-648/17

13.12.2018

La Corte di Giustizia europea con la sentenza del 15 novembre 2018 nella causa C-648/17 avente ad oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta alla Corte, ai sensi dell’articolo 267 TFUE., con decisione del 13 novembre 2017, pervenuta in cancelleria il 20 novembre 2017, sulla questione se l’articolo 3, paragrafo 1, della prima direttiva debba essere interpretato nel senso che la nozione di “circolazione di veicoli” include una situazione come quella in cui un danno a un bene di proprietà di terzi venga  cagionato dall’utilizzo del veicolo da parte di un passeggero ha affermato che : ” L’articolo 3, paragrafo 1, della direttiva 72/166/CEE del Consiglio, del 24 aprile 1972, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di assicurazione della responsabilità civile risultante dalla circolazione di autoveicoli e di controllo dell’obbligo di assicurare tale responsabilità, deve essere interpretato nel senso che rientra nella nozione di «circolazione dei veicoli», di cui a tale disposizione, una situazione in cui il passeggero di un veicolo fermo in un parcheggio, nell’aprire la portiera del suddetto veicolo, ha urtato e danneggiato il veicolo parcheggiato accanto ad esso”. 



Scarica documento