Contraffazione marchi – Art. 474 cod. pen. – Commercio prodotti con marchi di larghissimo uso e incontestata utilizzazione – Registrazione non necessaria – Onere prova – Corte di Cassazione, seconda sezione penale, sentenza n. 46882 del 3 dicembre 2021, depositata in data 22 dicembre 2021

27.12.2021

La seconda sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 46882 del 3 dicembre 2021, depositata in data 22 dicembre 2021, sulla questione relativa alla detenzione e vendita di prodotti con marchi contraffatti, ha affermato che “……ai fini della sussistenza del delitto previsto dall’art. 474 cod. pen., allorché si tratti di marchio di larghissimo uso e di incontestata utilizzazione da parte delle relative società produttrici, non è richiesta la prova della sua registrazione, gravando in tal caso l’onere di provare la insussistenza dei presupposti per la sua protezione su chi tale insussistenza deduce,………. impone la previa acquisizione di elementi che attestino una rinomanza tale del marchio  e una notoria riferibilità alla casa produttrice e alla tipologia di prodotti che contraddistingue da renderne giuridicamente attendibile la tutelabilità in sede giudiziaria, con conseguente onere a carico dell’incolpato di fornire la prova contraria”.



Scarica documento