Assicurazioni – Ipotesi di frode – Termini per la querela – art. 148 del Codice delle assicurazioni – Corte di Cassazione, seconda sezione penale, sentenza n. 36942 del 27 aprile 2018 depositata in data 31 luglio 2018

03.08.2018

La seconda sezione penale della  Corte di Cassazione, con la  sentenza n. 36942 del 27 aprile 2018 depositata in data 31 luglio 2018  in materia di querela proponibile dalla compagnia assicuratrice per ipotesi di frode ha affermato che, qualora non venga attivata la procedura speciale prevista dall’art. 148, d.lgs. 7 settembre 2005, n. 209, i termini per la proposizione della querela sono regolati dalla ordinaria disciplina codicistica  prevista dall’art. 124 cod. pen., e quindi dalla conoscenza dell’illecito da parte della compagnia che ritene di essere parte offesa dal reato, specificando che  il dies a quo venga individuato con la data in cui l’interessato abbia avuto piena conoscenza dei fatti.

 



Scarica documento