CONCLUSIONE DI CONTRATTI “A VALLE” DI INTESE ILLECITE – NULLITÀ – ANTERIORMENTE ALL’ACCERTAMENTO DA PARTE DELL’AUTORITÀ DI SISTEMA – Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza n. 29810 del 12 dicembre 2017

17.01.2018

La prima sezione civile della Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 29810 del 12 dicembre 2017, analizzando la questione delle intese anticoncorrenziali ha stabilito il seguente principio di diritto: “in tema di accertamento dell’esistenza di  intese anticoncorrenziali vietate dall’art. 2 della l. n. 287 del 1990, la stipulazione “a valle” di contratti o negozi che costituiscano l’applicazione di intese illecite concluse “a monte” ……..comprende anche i contratti stipulati anteriormente all’accertamento dell’intesa da parte dell’Autorità indipendente preposta alla regolazione o al controllo di quel  mercato….., a condizione che quell’intesa sia stata posta in essere materialmente prima del negozio denunciato come nullo, considerato anche che rientrano sotto quella disciplina anticoncorrenziale tutte le vicende successive del rapporto che costituiscano la realizzazione di profili di distorsione della concorrenza”.



Scarica documento