Custodia cautelare – Interesse a impugnare del pubblico ministero- Incompetenza territoriale del giudice per le indagini preliminari dichiarata dal tribunale del riesame – Ordinanza che dispone l’annullamento della misura per insussistenza dei presupposti di emissione – Corte di Cassazione, Sezioni Unite penali, Sentenza n. 19214 del 30 gennaio 2020, depositata in data 24 giugno 2020

26.06.2020

Le Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19214 del 30 gennaio 2020, depositata in data 24 giugno 2020,  in tema di custodia cautelare e impugnazione del P.M. per incompetenza del G.I.P.  hanno affermato il seguente principio di diritto: “Sussiste l’interesse del pubblico ministero ad impugnare il provvedimento con il quale il tribunale del riesame, rilevata l’incompetenza del giudice per le indagini preliminari, annulli, per carenza delle condizioni di applicabilità, l’ordinanza con cui quello stesso giudice ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere, se l’impugnazione è funzionale a garantire il tempestivo intervento del giudice competente”.



Scarica documento