DANNO NON PATRIMONIALE DA IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO – PROPONIBILITÀ DELLA DOMANDA IN VIA SURROGATORIA – Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza n. 22975 del 2 ottobre 2017

03.10.2017

La sezione seconda civile della Corte di Cassazione, con l’ Ordinanza n. 22975 del 2 ottobre 2017, con riferimento alla domanda proposta per l’ottenimento dell’indennizzo per il danno non patrimoniale ricevuto per l’irragionevole durata del processo presupposto, “ex lege” n. 89 del 2001, ha affermato che, essendo un’azione che deve essere proposta dal titolare legittimato, non può essere svolta in via surrogatoria, ex art. 2900 c.c., in quanto “………l’esistenza di detto danno non può essere predicata in difetto di allegazione del danneggiato”.



Scarica documento