DEBITI TRIBUTARI – JUS SUPERVENIENS – ART. 4 DEL DL N. 119 DEL 2018, CONV., CON MODIF., IN L. N. 136 DEL 2018 – OPERATIVITÀ IPSO IURE – CONSEQUENZIALE PROVVEDIMENTO DI SGRAVIO – CESSAZIONE MATERIA DEL CONTENDERE – ESTINZIONE PROCESSO Corte di Cassazione, quinta sezione tributaria, Ordinanza n. 15471 del 7 giugno 2019

11.06.2019

La quinta sezione tributaria della Corte di Cassazione, con l’ Ordinanza n. 15471 del 7 giugno 2019 , in riferimento ai debiti tributari, ha rilevato che è assorbente il rilievo dello jus superveniens in applicazione dell’ art. 4, comma 1, del d.l. 23 ottobre 2018 n. 119,  convertito  con modifiche nella legge 17 dicembre 2018  n. 136  – che prevede l’automaticità dell’annullamento dei debiti, accertati alla data di entrata in vigore del decreto,  di importo residuo fino a mille euro,  ha affermato l’applicazione ipso iure dello stralcio, indipendentemente dalla successiva adozione del provvedimento di sgravio-annullamento da parte dell’agente della riscossione, con cessazione della materia del contendere ed estinzione del processo.



Scarica documento