Decreto di sequestro preventivo – Provvedimento del G.I.P. – Ricorso “per saltum” – Annullamento con rinvio – Tribunale del riesame – Nuova disposizione della misura cautelare – Corte di Cassazione, Terza Sezione penale, sentenza n. 20745 del 5 maggio 2022, depositata in data 27 maggio 2022

30.05.2022

La terza Sezione penale della Corte di Cassazione, con la  sentenza n. 20745 del 5 maggio 2022, depositata in data 27 maggio 2022, sulla questione relativa al decreto di sequestro preventivo emesso dal giudice delle indagini preliminari, in accoglimento del ricorso “per saltum” e della determinazione del giudice di rinvio ha affermato che in forza del combinato disposto dagli artt. 25 e 627 comma primo c.p.p. nel giudizio di rinvio non può essere rimessa in discussione la competenza attribuita con la sentenza di annullamento salvo fatti nuovi . E’ legittimato il tribunale del riesame quale giudice del rinvio a disporre nuovamente la misura in quanto non viene preclusa la valutazione dei nuovi elementi indiziari atti a configurare il reato relativo.

 

 



Scarica documento