DIRITTI DELLA PERSONA – DIRITTO AL NOME – DIVORZIO DI DUE CITTADINI STRANIERI – CONSERVAZIONE DEL COGNOME DEL MARITO – Sentenza n. 23291 del 13 novembre 2015

02.02.2016

La Prima Sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 23291 del 13 novembre 2015, ha affermato che nell’ipotesi di cessazione degli effetti civili di un matrimonio contratto all’estero da due cittadini stranieri,per il mantenimento all’esclusivo utilizzo del cognome del marito, deve essere applicata la procedura di delibazione, sulla base dei criteri di collegamento indicati dalla Convenzione di Monaco del 5 settembre 1980, resa esecutiva in Italia con la l. n. 950 del 1984, per la quale  i cognomi e i nomi di una persona vengono determinati dalla legge dello Stato di cui è titolare il cittadino.



Scarica documento