Buono postale fruttifero cointestato – Clausola “pari facoltà di rimborso” – Morte di un cointestatario – Legittimazione pagamento – Corte di Cassazione, prima sezione civile, sentenza n. 24639 del 13 settembre 2021

01.10.2021

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24639 del 13 settembre 2021,  sulla questione relativa al rimborso dei buoni postali fruttiferi cointestati, ha affermato il seguente principio di diritto: “In materia di buoni postali fruttiferi cointestati e recanti la clausola  “pari facoltà di rimborso”, in caso di morte di uno dei cointestatari, ciascun cointestatario superstite è legittimato ad ottenere il rimborso dell’intera somma portata dal documento”.