ESTINZIONE DEL REATO – PRESCRIZIONE DICHIARATA NEI CONFRONTI DELL’IMPUTATO APPELLANTE – PASSAGGIO IN GIUDICATO DELLA SENTENZA NEI CONFRONTI DEL COIMPUTATO CONCORRENTE NELLO STESSO REATO NON APPELLANTE – IMPUGNAZIONE – EFFETTO ESTENSIVO – Corte di Cassazione, Sezioni Unite penali, Sentenza n. 3391 del 26 dicembre 2017, depositata in data 24 gennaio 2018

26.01.2018

Le Sezioni unite penali della Corte di cassazione  con la sentenza n. 3391 del 26 dicembre 2017, depositata in data 24 gennaio 2018, nella fattispecie di causa estintiva del reato per prescrizione  hanno affermato il seguente principio di diritto: ” l’effetto estensivo ex art. 587 cod. proc. pen. della declaratoria di estinzione del reato per prescrizione non opera in favore del coimputato concorrente nello stesso reato, non impugnante, se detta causa estintiva e’  maturata dopo la irrevocabilità della sentenza emessa nei confronti del medesimo” .



Scarica documento