Estinzione del reato– Causa estintiva del reato per la riparazione del danno ex art. 162-ter c. p. – Rigetto – Abnormità – impugnazione – Corte di Cassazione, prima sezione penale, Ordinanza n. 29562 del 29 maggio 2018, depositata in data 28 giugno 2018

04.07.2018

La Prima Sezione penale della Corte di cassazione con l’Ordinanza n. 29562 del 29 maggio 2018, depositata in data 28 giugno 2018 ha affermato che “….l’ordinanza emessa in dibattimento (all’inizio o nel corso), di rigetto della richiesta di estinzione del reato per condotte riparatorie o per qualsiasi altra ragione , comunque motivata, collocandosi all’interno del sistema processuale e non determinando alcuna stasi del procedimento, non può – per definizione – considerarsi affetta da  abnormità alcuna, strutturale e funzionale, e non è perciò mai autonomamente impugnabile”.

 



Scarica documento