FALLIMENTO – ACCERTAMENTO CREDITI CONCORSUALI – PERIODO FERIALE – SOSPENSIONE TERMINI – CREDITI NASCENTI DA RAPPORTI DI LAVORO – Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 10944 del 5 maggio 2017

08.05.2017

Le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10944 del 5 maggio 2017, in materia di  giudizi per l’accertamento dei crediti concorsuali hanno affermato il seguente principio di diritto da estendere  anche alle procedure apertesi dopo l’entrata in vigore del d.lgs. n. 5 del 2006, che, malgrado, ex art. 1 della l. n. 742 del 1969: ” …..i giudizi per l’accertamento dei crediti concorsuali non si sottraggano, in via generale, alla regola della sospensione dei termini durante il periodo feriale, la sospensione non opera in quelli in cui si controverta dell’ammissione allo stato passivo di crediti nascenti dal rapporto di lavoro, che, pur dovendo essere trattati con il rito fallimentare, sono assoggettati al diverso regime previsto dal combinato disposto degli artt. 92 del r.d. 30 gennaio 1941, n. 12 e l’art. 3 della  l. n. 742/69 in ragione della materia che ne forma oggetto”.



Scarica documento