FASCICOLO INFORMATICO

21.03.2016

Il fascicolo informatico è l’elemento nel quale confluiscono tutti gli atti del processo depositati dai soggetti processuali e dagli ausiliari del giudice, nonché i provvedimenti del magistrato. In esso vengono inseriti anche tutta una serie di oggetti generati automaticamente dai sistemi dei registri, come ad es. le ricevute delle comunicazioni di cancelleria, nonché tutti i file .xml dei depositi telematici. In buona sostanza il fascicolo informatico è un contenitore all’interno del quale si possono trovare documenti informatici delle più svariate tipologie ognuno dei quali può e deve avere le caratteristiche peculiari della tipologia cui appartiene.

L’accesso al fascicolo informatico è possibile solo attraverso un dispositivo di autenticazione informatica in mancanza del quale non è possibile visualizzare, scaricare o inserire documenti al suo interno.

Il sistema dei registri di cancelleria del Processo Civile Telematico è strutturato in modo tale che all’atto di ogni deposito telematico, vengono generati automaticamente un “Duplicato Informatico” (vedi) ed una “Copia Informatica” (vedi)  di qualsiasi documento depositato; pertanto all’atto della visualizzazione dell’elenco dei documenti contenuti nel fascicolo risulteranno visibili al suo interno:

° Atto del processo.pdf: Originale informatico, Duplicato informatico, Copia informatica

 ° Allegato.pdf: Duplicato informatico, Copia informatica

 

Versione informatica del fascicolo d’ufficio, contenente gli atti del processo come documenti informatici, oppure le copie informatiche dei medesimi atti, qualora siano stati depositati su supporto cartaceo, ai sensi del codice dell’amministrazione digitale. Art. 2, lett. h), D.M. 21 febbraio 2011, n. 44.