FINANZE E TRIBUTI – RIMPATRIO CAPITALI – “SCUDO FISCALE” – CAUSA DI NON PUNIBILITÀ – Corte di Cassazione penale, sezione terza, sentenza n. 55106 del 22 settembre 2016, depositata in data 29 dicembre 2016

11.01.2017

La terza sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 55106 del 22 settembre 2016, depositata in data 29 dicembre 2016, con riferimento all’adesione alla procedura per il rimpatrio dei capitali cd. “scudati”, ex D.L. 1/7/2009, n. 78 ( L.n. 102/2009), attuabile  solo per i procedimenti che non siano iniziati alla data del 3 agosto 2009 – ha precisato l’esclusione della punibilità per i reati tributari solo con il pagamento dell’imposta, escludendo la dichiarazione riservata, solo per l’ipotesi  in cui  le violazioni non siano già state contestate al momento della presentazione e non vi sia stato inizio di ogni attività di indagine e/o accertamento.



Scarica documento