Frode nella esecuzione del contratto – Contratto di appalto per somministrazione di manodopera interinale – Inosservanza clausole contrattuali – “Fornitura” prestazioni di “facere” – Corte di Cassazione, sesta sezione penale, sentenza n. 28130 del 18 settembre 2020, depositata in data 8 ottobre 2020

14.10.2020

La Sesta sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28130 del 18 settembre 2020, depositata in data 8 ottobre 2020, sulla fattispecie relativa al delitto ex art. 110 e 356 cod. pen. per frode nell’esecuzione del contratto di appalto per somministrazione di manodopera interinale senza l’osservanza delle clausole contrattuali finalizzate a selezionare il personale con modalità oggettive,  ha affermato che debba intendersi per “fornitura”  sia le cose che le opere, nonchè il “facere” costituito dalle prestazioni di materiali e attività tecniche e lavorative che assicurino il soddisfacimento delle finalità sottese al servizio. 



Scarica documento