LIQUIDAZIONE DEL COMPENSO DEL DIFENSORE – GRATUITO PATROCINIO – IMPUGNAZIONI – INAMMISSIBILITA’ PER CAUSE SOPRAVVENUTE – ART. 106 D.P.R. 30 MAGGIO .2002, N. 115 – Corte di Cassazione, prima sezione penale, sentenza n. 14032 del 14 marzo 2018, depositata in data 26 marzo 2018

29.03.2018

La prima sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14032 del 14 marzo 2018, depositata in data 26 marzo 2018, con riferimento alla liquidazione del compenso al difensore di una parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato, ha affermato che ai sensi dell’art. 106 d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115, la proposizione di una impugnazione inammissibile “ab origine” impedisce la liquidazione del compenso, cosa diversa rispetto ad una pronuncia di inammissibilità che sia conseguenza di  cause sopravvenute e quindi non non determinate da responsabilità dell’impugnante .



Scarica documento