Contratto di collaborazione a progetto illegittimo – Indennità prevista dall’art. 32 L. n. 183 / 2010 – Corte di Cassazione , quarta sezione civile, sentenza n. 24100 del 26 settembre 2019

01.10.2019

La quarta sezione civile della Corte di Cassazione , con la sentenza n. 24100 del 26 settembre 2019,  con riferimento alla correttezza della liquidazione del danno risarcibile al lavoratore sulla base delle retribuzioni maturate e non dell’indennità omnicomprensiva  ha affermato il seguente principio di diritto  “Il regime indennitario istituito dall’art. 32, quinto comma 5  l. n. 183/ 2010, si applica anche al contratto di collaborazione a progetto illegittimo, in quanto fattispecie nella quale ricorrono le condizioni della natura a tempo determinato del contratto di lavoro e della presenza di un fenomeno di conversione”.



Scarica documento