INTERPOSIZIONE DI MANODOPERA – ILLEGITTIMITA’ – DICHIARAZIONE ESISTENZA RAPPORTO LAVORO – OMESSO RIPRISTINO – RESPONSABILITA’ COMMITTENTE – Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 2990 del 07 febbraio 2018

12.02.2018

La Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione con la sentenza n. 2990 del 7 febbraio 2018 ha affermato il seguente principio di diritto: “in tema di interposizione di manodopera, ove ne venga accertata l’illegittimità e dichiarata l’esistenza di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, l’omesso ripristino del rapporto imputabile ad opera del committente determina l’ obbligo di quest’ultimo di corrispondere le retribuzioni, salvo gli effetti dell’art. 3 bis d.lgs. n. 276 del 2003, a decorrere dalla messa in mora”.



Scarica documento