Invalidità civile – Azioni per il riconoscimento – Proponibilità – Revoca della prestazione – Accertamento persistenza requisiti – Nuova domanda amministrativa – Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 14561 del 9 maggio 2022

11.05.2022

Le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14561 del 9 maggio 2022,  in tema di azioni per il riconoscimento della invalidità civile e delle ipotesi di improponibilità per assenza di una nuova domanda amministrativa, hanno affermato il seguente principio di diritto: ” Ai fini della proponibilità dell’azione giudiziaria con la quale, in caso di revoca di una prestazione assistenziale, si intenda accertare la persistenza dei requisiti costitutivi del diritto alla prestazione di invalidità non è necessario presentare una nuova domanda amministrativa”.



Scarica documento