Licenza di concessione demaniale marittima – Risoluzione per inadempimento quanto all’obbligazione di pagamento del canone di contratto gestione – Individuazione della giurisdizione del giudice ordinario o del giudice amministrativo -Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, Ordinanza n. 21139 del 4 luglio 2022

19.07.2022

Le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 21139 del 4 luglio 2022 sulla questione relativa alla individuazione della giurisdizione del giudice ordinario o del giudice amministrativo per la controversia riguardante la domanda principale del Comune, titolare di licenza di concessione demaniale marittima, rivolta ad ottenere la risoluzione, per inadempimento quanto all’obbligazione di pagamento del canone, del contratto per la gestione di uno stabilimento balneare e di una spiaggia libera attrezzata, e circa la domanda riconvenzionale del gestore, di riduzione del canone a causa delle sopravvenienze perturbative dell’equilibrio originario delle prestazioni, legate alla emergenza epidemiologica da Covid-19, ha stabilito che “…..la controversia sulla definizione agevolata (condono demaniale) è una controversia concernente canoni. Essa, infatti, ha ad oggetto una misura straordinaria e di stretta interpretazione, che mira a definire, attraverso il pagamento di una somma di denaro, il contenzioso legato agli inadempimenti dei concessionari del demanio marittimo. Trattandosi, dunque, di un istituto di quantificazione dei canoni, il relativo contenzioso è devoluto alla giurisdizione ordinaria”.



Scarica documento