MATRIMONIO – MANTENIMENTO DEI FIGLI MAGGIORENNI – DIRITTI E DOVERI DEI CONIUGI – PRINCIPIO DI AUTORESPONSABILITA’ – INADEMPIMENTO EX ART. 315-BIS C.C. – Corte di Cassazione, prima sezione civile, Ordinanza n. 17183 del 14 agosto 2020

02.09.2020

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 17183, depositata in data 14 agosto 2020, sul tema che il figlio maggiorenne quando non goda di redditi sufficienti per provvedere al proprio mantenimento abbia sempre e per sempre diritto di riceverli dai genitori  ha precisato che non sia necessaria una prescrizione legislativa che determini l’età in cui l’obbligo di mantenimento del figlio viene meno, individuando tale elemento nel raggiungimento della maggiore età con esclusione dell’eventuale periodo di tempo necessario per un percorso di studi o per la ricerca di un’occupazione.La Corte precisa altresì che in mancanza di tali ultimi elementi il figlio possa essere ritenuto inadempiente all’obbligo posto a suo carico dall’art. 315-bis comma 4 cod. civ.  e ciò in considerazione del principio di autoresponsabilità proprio del nostro  ordinamento giuridico 



Scarica documento