VITTIME DEL DOVERE – MORTE DI UN MILITARE IN MISSIONE – DANNO NON PATRIMONIALE SPETTANTE “IURE PROPRIO” AI FAMILIARI – LIQUIDAZIONE – INDENNIZZO EROGATO AI FAMILIARI DELLA VITTIMA DEL DOVERE – Corte di Cassazione, terza sezione civile, sentenza n. 31007 del 30 novembre 2018

06.12.2018

La terza sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 31007 del 30 novembre 2018, in tema di risarcimento del danno dovuto ai familiari superstiti di vittima del dovere ha affermato che il calcolo dell’indennizzo è modulato al grado percentuale di invalidità permanente che sarebbe stato riconosciuto al militare qualora fosse sopravvissuto, non incidendo sulla natura o sulla voce del danno non risarcibile, trattandosi di emolumenti “omnicomprensivi”, rivolti alla compensazione di tutte le conseguenze sia di carattere patrimoniale che non subite dai familiari della vittima, che agiscono jure proprio   



Scarica documento