Noleggio con conducente -Trasporto concordato per giorni ed orari – Fruitori diversi dal committente – Configurazione illecito amministrativo – Corte di Cassazione, seconda sezione civile, sentenza n. 12679 del 19 maggio 2017

24.05.2017

La seconda sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12679 del 19 maggio 2017  affrontando la questione relativa al noleggio con conducente, ha affermato che l’esistenza del  contratto di appalto che determina la disponibilità dell’autovettura al servizio di autonoleggio per i clienti del committente, già identificabili,  in giorni ed orari già concordati, fa venir meno la possibilità di assimilare tale prestazione con quella a quella del servizio taxi che riguarda una indifferenziata platea, e pertanto la configurazione di un illecito amministrativo per l’esercizio di attività di autonoleggio con conducente che non rispetti le prescrizioni determinate dalle normative d categoria.



Scarica documento