AVVOCATI – NOMINA – DESIGNAZIONE DEL SOSTITUTO AVVOCATO – FORMALITÀ PREVISTE DALL’ART. 96, COMMA 2, COD. PROC. PEN. – DELEGA ORALE – Corte di Cassazione, prima sezione penale, sentenza n. 48862 del 2 ottobre 2018, depositata in data 26 ottobre 2018

29.10.2018

La Prima Sezione  penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 48862 del 2 ottobre 2018, depositata in data 26 ottobre 2018 ha affermato che per effetto della legge n. 247 del 2012 di riforma dell’ordinamento della professione forense, all’art. 14 sotto il titolo “Mandato professionale. Sostituzioni e collaborazioni” prevede che l’avvocato possa nominare stabilmente uno o più sostituti presso ogni ufficio giudiziario, con deposito della nomina presso l’ordine di appartenenza, ma possa altresì in via contingente farsi sostituire da altro avvocato o praticante abilitato con incarico verbale nel primo caso, e scritto nel secondo, sottolineando  l’univocità  dell’interpretazione della norma appare univoca sul piano letterale 



Scarica documento