Obbligo mantenimento figli – Revoca per scarsa propensione allo studio e al lavoro – Ammissibilità – Corte di Cassazione, prima sezione civile, Ordinanza n. 18786 del 2 luglio 2021

14.07.2021

La prima sezione civile della Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 18786 del 2 luglio 2021 in tema di revoca dell’obbligo di mantenimento nei confronti  del figlio per scarsa propensione agli studi e al lavoro ha affermato che debba “…….. escludersi che l’assegno di mantenimento persegua una funzione assistenziale incondizionata dei figli maggiorenni disoccupati, di contenuto e durata illimitata, dovendo il relativo obbligo di corresponsione venire meno nel caso in cui il mancato raggiungimento dell’indipendenza economica si possa ricondurre alla mancanza di un impegno effettivo verso un progetto formativo rivolto all’acquisizione di competenze professionali o dipenda esclusivamente da fattori oggettivi contingenti o strutturali legati all’andamento dell’occupazione e del mercato del lavoro”.



Scarica documento