Opposizione a decreto penale di condanna – Presentazione a mezzo di posta elettronica certificata – Inammissibilità – Corte di Cassazione, terza sezione penale, sentenza n. 50932 del 11 luglio 2017

13.11.2017

La terza sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 50932 del 11 luglio 2017 in materia di opposizione a decreto penale di condanna ha affermato il seguente principio di diritto: “in assenza di norma specifica che consenta nel sistema processuale penale alle parti il deposito di atti in via telematica, deve ritenersi inammissibile la presentazione dell’opposizione al decreto penale di condanna da parte del destinatario a mezzo di Posta Elettronica Certificata”. 



Scarica documento