Esecuzioni – Opposizione all’esecuzione o agli atti esecutivi – Violazione dell’art. 2909 c.c. – Potere/dovere della Corte di Cassazione dell’interpretazione del titolo – Requisiti di ammissibilità ex art. 366 comma 1, n. 4, c. p. c. – Indicazione del precetto sostanziale violato – Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 5633 del 21 febbraio 2022

28.02.2022

Le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5633 del 21 febbraio 2022, sulla questione relativa alla interpretazione, in tema di esecuzione, che il giudice di merito debba fornire al comando giudiziale  hanno affermato i seguenti principi di diritto::

“ove risulti  la violazione dell’art. 2909 c.c. nei giudizi di opposizione all’esecuzione o agli atti esecutivi , con riferimento alla cosa giudicata corrispondente al titolo esecutivo giudiziale, la Corte di cassazione ha il potere/dovere di interpretare il titolo esecutivo se il giudicato somministra il diritto sostanziale applicabile per l’accertamento del diritto della parte istante a procedere a esecuzione forzata o per l’accertamento della legittimità degli atti esecutivi”;

“ai fini della denuncia della violazione nei giudizi di opposizione all’esecuzione o agli atti esecutivi, dell’art. 2909 cod. civ. con riferimento alla cosa giudicata corrispondente al titolo esecutivo giudiziale , il ricorrente ha l’onere, a pena di inammissibilità del ricorso, sia di specifica indicazione ai sensi dell’art. 366, comma 1, n. 4, cod. proc. civ., del precetto sostanziale violato, nei cui limiti deve svolgersi il sindacato di legittimità, sia di specifica indicazione ai sensi dell’ art. 366, comma 1, n. 6, cod. proc. civ. del precetto sostanziale violato, nei cui limiti deve svolgersi il sindacato di legittimità, sia  di specifica indicazione della sede nel giudicato del precetto di cui si denuncia l’errata interpretazione e dell’eventuale elemento extratestuale, ritualmente acquisito nel giudizio di merito, che sia rilevante per l’interpretazione del giudicato”.



Scarica documento