Patteggiamento – Pene accessorie – Applicazione di pena detentiva non superiore ai due anni – Iniziativa del Giudice non consentita – Fatti anteriori alla legge n. 3 del 9 gennaio 2019 – Richiesta successiva -Art. 445, comma 1-ter, c. p. p. – Corte di Cassazione, sesta sezione penale, Sentenza n. 40538 del 18 ottobre 2021, depositata in data 9 novembre 2021

22.11.2021

La sesta sezione penale della  Corte di Cassazione, con la sentenza n. 40538 del 18 ottobre 2021, depositata in data 9 novembre 2021, in tema di patteggiamento, con riferimento  all’art. 445, comma 1-ter, cod. proc. pen. ha affermato che ” non è dunque, consentita l’applicazione delle pene accessorie  per iniziativa del giudice, nel caso di sentenza di applicazione  pena non superiore a due anni di reclusione ai fatti commessi prima del 31 gennaio 2019 (data di entrata in vigore della legge n. 3 del 2019), trattandosi di un trattamento penale sfavorevole all’imputato dal momento che tale applicazione non era consentita dalla disciplina in materia di patteggiamento vigente al momento del fatto”. 



Scarica documento