Domanda di riparazione per ingiusta detenzione – Ordinanza ex art. 521, comma 2, cod. proc. pen. – Equiparazione alla sentenza irrevocabile di proscioglimento, al provvedimento di archiviazione e alla sentenza di non luogo a procedere – Corte di Cassazione, quarta sezione penale, sentenza n. 9201 del 31 gennaio 2018, depositata in data 28 febbraio 2018

05.03.2018

La quarta sezione penale della Corte di cassazione con la sentenza n. 9201 del 31 gennaio 2018, depositata in data 28 febbraio 2018 ha affermato il seguente principio di diritto: “…l’ordinanza con la quale il giudice dispone la trasmissione degli atti al pubblico ministero se accerta che il fatto è diverso da come descritto nel decreto che dispone il giudizio ovvero nella contestazione effettuata a norma degli artt. 516 e 518 comma 2 cod. proc. pen. non è equiparabile alla sentenza irrevocabile di proscioglimento, al provvedimento di archiviazione o alla sentenza di non luogo a procedere ai fini della decorrenza del termine di cui all’art. 315 co. 1, cod. proc. pen.” 

 



Scarica documento