Pornografia minorile – Identificazione attività commercio di materiale pedopornografico – Corte di Cassazione, terza sezione penale, sentenza n. 26969 del 23 marzo 2022, depositata in data 13 luglio 2022

21.07.2022

La Terza sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 26969 del 23 marzo 2022, depositata in data 13 luglio 2022,  in tema di pornografia minorile, ai fini della identificazione di un’attività di commercio relativa, ha affermato che  questa debba avere il carattere della  non occasionalità e non debba necessariamente essere abituale, potendo invece essere integrato tale reato anche dalla singola condotta di cessione di materiale pedopornografico . 

 



Scarica documento