Procedure esecutive – Iscrizione a ruolo da parte di soggetto diverso dal creditore procedente

13.07.2016

Pubblichiamo una breve guida per l’iscrizione a ruolo delle procedure esecutive utilizzando l’Agenda Legale Elettronica.

In alcuni casi particolari l’iscrizione a ruolo del procedimento di esecuzione può essere effettuata da un soggetto diverso dal creditore procedente, esistono pertanto tre tipologie di atti strutturati a tale scopo che si differenziano dall’iscrizione a ruolo da parte del creditore procedente per una serie di elementi e soprattutto per le allegazioni documentali.

Sono previsti tre distinti atti

Iscrizione Ruolo Pignoramento Debitore – Iscrizione su istanza del debitore
Iscrizione Ruolo Pignoramento Terzo – Iscrizione su istanza di un terzo
Iscrizione Ruolo Pignoramento Terzo Pignorato – Iscrizione su istanza del terzo pignorato

Partecipanti – Il redattore atti mantiene il medesimo ordine di inserimento dei partecipanti all’interno della procedura, per tale motivo andrà inserito prima il creditore e poi il debitore ed il soggetto “Altro” qualora necessario; occorrerà prestare particolare attenzione alla scelta del modello da utilizzare e soprattutto ricordare che l’iscrizione a ruolo da parte di un terzo “generico” potrà essere effettuata sia in caso di Pignoramento mobiliare che immobiliare o presso terzi. Invece l’iscrizione a ruolo da parte del terzo pignorato potrà avvenire solo per la tipologia Pignoramento Presso Terzi

Procedente – Il modello per l’iscrizione a ruolo prevede altresì l’indicazione del “Procedente” che deve essere selezionato manualmente dall’utente in fase di compilazione, scegliendo la parte debitore nel caso sia questo ad iscrivere oppure uno dei terzi (generico o pignorato) nel caso di iscrìzione da parte di un terzo.

Soggetti – Occorre inoltre collegare correttamente il soggetto (avvocato) depositante alla parte in nome e per conto della quale si effettua l’iscrizione a ruolo dall’elenco che appare a video e presenta i partecipanti inseriti

Beni – Devono comunque essere compilati i campi relativi all’indicazione del bene pignorato mentre non sono obbligatori i dati relativi alla consegna dell’atto al creditore procedente ed in genere tutti quegli elementi che fanno specifico riferimento ad attività del creditore medesimo.

Procura alle liti – Anche in caso di iscrizione a ruolo da soggetto diverso dal creditore è necessario allegare la procura alle liti rilasciata dal cliente con le modalità consuete, il software provvederà alla sua sottoscrizione

Allegazioni documentali – Valgono le regole generali dei depositi con la differenza che il debitore ed i terzi sono tenuti a depositare la copia informatica per immagine dei soli atti di cui sono in possesso quindi:

Debitore: verbale di pignoramento o l’atto di pignoramento immobiliare o la citazione in caso di pignoramento presso terzi.

Terzo generico potrebbe non essere in possesso di alcun atto quindi la procedura è strutturata in modo da non prevedere alcun obbligo di allegazione documentale
Terzo pignorato: atto di citazione.

Qualora la parte che iscrive depositi uno degli atti sopraindicati è altresì tenuta a spuntare l’apposito flag ed a generare l’attestazione di conformità che in fase di firma verrà sottoscritta unitamente alla procura alle liti ed all’atto principale che ricordiamo, nelle espropriazioni è costituito dalla Nota di Iscrizione a Ruolo.