PROFESSIONE GIORNALISTICA – MODALITA’ ISCRIZIONE NELL’ELENCO DEI PUBBLICISTI – REQUISITI – REGOLARITÀ DELLA RETRIBUZIONE – PROVA – Corte di Cassazione, seconda sezione civile, sentenza n. 24345 del 16 ottobre 2017

18.10.2017

La seconda sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24345 del 16 ottobre 2017 in tema di ordinamento della professione giornalistica e delle relative modalità per l’iscrizione nell’elenco dei pubblicisti, ex art. 35 e seguenti  della l. n. 69 del 1963, ha affermato che le norme prevedono che debba essere dimostrata dall’aspirante oltre l’effettiva  attività che sia stata regolarmente retribuita da almeno due anni, anche dare riscontro della regolarità dei compensi ai sensi di legge con il deposito della documentazione comprovante  l’avvenuto pagamento, ritenendo pertanto non  sufficienti per lo scopo le certificazioni rilasciate dall’editore, o le quietanze emesse dall’interessato.



Scarica documento