Contratto di lavoro – Rapporto a tempo indeterminato – L. n. 92/2012 e d.lgs. n. 23 /2015 – Esclusione regime di stabilità – Termine di prescrizione diritti – Corte di Cassazione, quarta sezione lavoro, sentenza n. 26246 del 6 settembre 2022

12.09.2022

La quarta sezione lavoro della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 26246 del 6 settembre 2022, in riferimento alla questione  della vigenza del regime di stabilità del rapporto di lavoro dopo la novellazione dell’art. 18 l. 300/1970 con le riforme della l. 92/2012 e del d.lgs. 23/2015, ha affermato il seguente principio di diritto:

“Il rapporto di lavoro a tempo indeterminato, così come modulato per effetto della legge n. 92 del 2012 e del decreto legislativo n. 23 del 2015, mancando dei presupposti di predeterminazione certa delle fattispecie di risoluzione e di una loro tutela adeguata, non è assistito da un regime di stabilità. Sicché, per tutti quei diritti che non siano prescritti al momento di entrata in vigore della legge n. 92 del 2012, il termine di prescrizione decorre, a norma del combinato disposto degli artt. 2948, n. 4 e 2935 c.c., dalla cessazione del rapporto di lavoro”

 

 



Scarica documento