Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche – Cancellazione società dal registro delle imprese – Violazione art. 25 septies, comma 3, del d.lgs. 8 giugno 2001, n. 231 – Permanenza illecito addebitato – Corte di Cassazione, quarta sezione penale, sentenza n. 9006 del 22 febbraio 2022, depositata in data 17 marzo 2022

29.03.2022

La Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9006 del 22 febbraio 2022, depositata in data 17 marzo 2022,  in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, ha affermato il seguente principio di diritto: “la cancellazione dal registro delle imprese della società alla quale, si contesti (nel processo penale che si celebra anche nei confronti di persone fisiche imputate di lesioni colpose con violazione della disciplina antinfortunistica), la violazione dell’art. 25-septies, comma 3, del d.lgs. 8 giugno 2001, n. 231, in relazione al reato di cui all’art. 590 cod. pen., che si assume commesso nell’interesse ed a vantaggio dell’ente, non determina l’estinzione dell’illecito alla stessa addebitato”

 

 



Scarica documento