DIRITTO DI PROPRIETA’ – RESPONSABILITÀ DELLA P.A. PER MANCATA ASSISTENZA DELLA FORZA PUBBLICA – Art. 41 Cost. e dagli artt. 6 CEDU ed 1 del primo Protocollo addizionale CEDU – Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 24198 del 4 ottobre 2018

08.10.2018

Le terza sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza del 4 ottobre 2018, in materia di diritto di proprietà e sua violazione per un’arbitraria scelta della Pubblica Amministrazione, senza indennizzo, ha affermato il seguente principio di diritto:  “La discrezionalità della P.A. non può mai spingersi, se non stravolgendo ogni fondamento  dello Stato di diritto, a stabilire se dare o non dare esecuzione ad un provvedimento dell’autorità giudiziaria, a maggior ragione quando questi abbia ad oggetto  la tutela di un diritto riconosciuto dalla Costituzione o  dalla CEDU, come nel caso del diritto di proprietà, come nel casi di diritto di proprietà tutelato dall’art. 41 Cost. e dagli artt. 6 CEDU ed 1 del primo Protocollo addizionale CEDU. E’ pertanto colposa la condotta dell’amministrazione dell’interno che, a fronte dell’ordine di sgombero di un immobile abusivamente occupato vi aut clam trascuri per sei anni di dare attuazione al provvedimento di sequestro con contestuale ordine di sgombero impartito dalla Procura della Repubblica”.



Scarica documento