SANZIONI AMMINISTRATIVE – FINANZIAMENTO – CONSOB – ACCESSIBILITA’ ATTI PROCEDIMENTO SANZIONATORIO – SCADENZA TERMINI OPPOSIZIONE – RIMESSIONE IN TERMINI PROPOSIZIONE MOTIVI AGGIUNTI – Corte di Cassazione, seconda sezione civile, sentenza n. 15049 del 11 giugno 2018

13.06.2018

La seconda sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15049 del 11 giugno 2018,  in materia di opposizioni avverso sanzioni amministrative su operazioni di finanziamento varie e trattamento contabile di obbligazioni strutturate, ed il rigetto dell’opposizione previa dichiarazione di inammissibilità,  ha affermato il seguente principio di diritto: ” La tempestiva proposizione del ricorso in opposizione  e l’espressa riserva ivi contenuta in ordine all’eventuale predisposizione di nuovi motivi, fondati su documenti resi accessibili dalla Consob oltre il termine utile per proporre il ricorso, è idonea a legittimare una pronuncia di  rimessione in termini per la formulazione di ulteriori motivi di opposizione, in quanto detti motivi siano fondati sui documenti tardivamente messi a disposizione”.



Scarica documento