RICORSO PER CASSAZIONE – NOTIFICA DELLA SENTENZA IMPUGNATA CON MODALITÀ TELEMATICA – DEPOSITO DELLA RELATA DI NOTIFICAZIONE EX ART. 369, COMMA 2, N. 2, C.P.C. – Corte di Cassazione, sesta sezione civile, Ordinanza n. 30765 del 22 dicembre 2017

12.01.2018

La sesta  sezione civile della Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 30765 del 22 dicembre 2017 in tema di notifica della sentenza impugnata  con modalità telematiche ha affermato che: “Ai fini del rispetto di quanto imposto, a pena d’improcedibilità, dall’art. 369, comma 2, c.p.c., il difensore che propone ricorso per cassazione contro un provvedimento che gli è stato notificato con modalità telematiche, deve depositare nella cancelleria della Corte di cassazione copia analogica, con attestazione di conformità ai sensi dei commi 1 bis e 1 ter dell’art. 9 della l. n. 53 del 1994, del messaggio di posta elettronica certificato ricevuto, nonché della relazione di notifica e della decisione impugnata, allegati al messaggio; tuttavia, non è anche necessario il deposito di copia autenticata del provvedimento impugnato estratta direttamente dal fascicolo informatico”.

A seguito di detta decisione, Il Primo Pres. Agg. con decreto del 29 dicembre 2017, ha disposto la restituzione alla Sez. 3 del ricorso, trasmesso per l’eventuale assegnazione alle Sez. U, con ordinanza n. 30622 del 20 dicembre 2017, dalla stessa Sez. 3 civile.



Scarica documento