Ricorso cautelare per cassazione – Luogo di presentazione – Presentazione presso un ufficio diverso da quello indicato dalla legge – Rilevanza data presentazione – Corte di Cassazione, Sezioni Unite penali, Sentenza n. 1626 del 24 settembre 2020, depositata in data 14 gennaio 2021

19.01.2021

Le Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1626 del 24 settembre 2020, depositata in data 14 gennaio 2021,sulla questione rimessa circa l’individuazione dell’ufficio e le modalità con le quali debba essere presentato il ricorso cautelare per cassazione hanno affermato il seguente principio di diritto “il ricorso cautelare per cassazione avverso la decisione del tribunale del riesame o, in caso di ricorso immediato, del giudice che ha emesso la misura, deve essere presentato esclusivamente presso la cancelleria del tribunale che ha emesso la decisione o, nel caso indicato dall’art. 311, comma 2, cod. proc. pen., del giudice che ha emesso l’ordinanza, ponendosi a carico del ricorrente il rischio che l’impugnazione, presentata ad un ufficio diverso da quello indicato dalla legge, sia dichiarata inammissibile per tardività, in quanto la data di presentazione rilevante ai fini della tempestività è quella in cui l’atto perviene all’ufficio competente a riceverlo”.